In evidenza

UNA CASA INTELLIGENTE

Tutti sanno che la tecnologia avanzata ci sta facendo scoprire nuove funzionalità e nuovi stili di vita. Anche l’abitazione è ormai soggetta a nuove soluzioni d’uso con utilizzo di materiali e tecnologie sempre più dinamiche ma a servizio dell’uomo. E’ il caso dell’utilizzo della “domotica” che ha come obiettivo primario quello di rendere intelligenti apparecchiature, impianti e sistemi. Ad esempio un impianto elettrico intelligente può autoregolare l’accensione degli elettrodomestici per non superare la soglia che farebbe scattare il contatore. Con “casa intelligente” si indica perciò un ambiente, opportunamente progettato e tecnologicamente attrezzato, il quale mette a disposizione dell’utente impianti che vanno oltre il ” tradizionale”, dove apparecchiature e sistemi sono in grado di svolgere funzioni parzialmente autonome o programmate dall’utente. Si può dire, in estrema sintesi, che la domotica aspira a semplificare la vita dell’uomo che ormai diventa sempre più tecnologico. Nella lunga storia dell’abitare sono state molte le innovazioni tecnologiche che hanno permesso di avere un comfort sempre maggiore in casa: c’è stata l’era dell’elettricità e della diffusione idrica, quella della comunicazione con la telefonia, l’era delle tecnologie dell’informazione, le reti digitali terrestri e satellitari. Oggi è il momento della domotica. La grande evoluzione è iniziata negli Stati Uniti, ma comincia a fare sentire importanti effetti sulla qualità dell’abitare anche in Europa. I francesi  hanno creato il termine ” domotique” e lo definiscono come “un concetto di abitazione che integra tutti gli automatismi in materia di sicurezza, del risparmio energetico e della comunicazione”. L’obiettivo principale della domotica è l’home automation (automatizzazione della casa), cioè quello che si deve fare perchè il luogo in cui si vive, o si trascorre gran parte del tempo abbia una serie di funzioni innovative che nascono dall’integrazione di diversi sistemi. A livello superiore si parla di “BUILDING AUTOMATION” o ” AUTOMAZIONE DEGLI EDIFICI”. L’edificio intelligente, con il supporto delle nuove tecnologie, permette la gestione coordinata, integrata e computerizzata degli impianti tecnologici, delle reti informatiche e delle reti di comunicazione, allo scopo di migliorare la flessibilità di gestione, il confort,la sicurezza e per migliorare la qualità dell’abitare e del lavorare all’interno degli edifici.

Articoli correlati